Apollo e Dafne

Dati ulteriori


Archivio storico Amministrazione Trasparente fino al 30/06/2022

Dati ulteriori

RELAZIONE ANNUALE FINALE COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE


Anno 2020
Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale - Rapporto sull'attività di contrasto e recupero del 2019.
link dettaglio


Anno 2019
Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale - Rapporto sull'attività di contrasto e recupero del 2019.
 link dettaglio


Anno 2018
Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale - Rapporto sull'attività di contrasto e recupero del 2018.
link dettaglio

 

COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE
Comandante: Gen. Mariano Ignazio MOSSA
Vice Comandante: Col. Luigi Cortellessa
Roma, Piazza Sant'Ignazio, 152
Tel. +39.6.6920301 fax +39.6.69203069
E-mail: tpc@carabinieri.it

Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale è stato istituito nel 1969, precedendo in tal modo di un anno la Convenzione Unesco di Parigi del 1970, con la quale si invitavano, tra l’altro, gli Stati Membri ad adottare le opportune misure per impedire l’acquisizione di beni illecitamente esportati e favorire il recupero di quelli trafugati, nonché a istituire uno specifico servizio a ciò finalizzato. Il Comando, inserito funzionalmente nell’ambito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali quale Ufficio di diretta collaborazione del Ministro, svolge compiti concernenti la sicurezza e la salvaguardia del patrimonio culturale nazionale attraverso la prevenzione e la repressione delle violazioni alla legislazione di tutela dei beni culturali e paesaggistici. Il particolare settore di tutela è un comparto di specialità che è stato affidato in via prioritaria all’Arma con Decreto del Ministero dell’Interno del 12 febbraio 1992, successivamente ribadito con Decreto del 28 aprile 2006 del medesimo Ministero, che, nel confermare il ruolo di preminenza dell’Arma nello specifico settore, ha attribuito al Comando CC TPC la funzione di polo di gravitazione informativa e di analisi a favore di tutte le Forze di Polizia. Il Comando è composto da militari in possesso di qualificata preparazione, acquisita con la frequenza di specifici corsi in materia di “Tutela del Patrimonio Culturale”, organizzati d’intesa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. L’attuale articolazione del Comando Carabinieri TPC prevede a livello centrale un Ufficio Comando, quale organo di supporto decisionale del Comandante nell’azione di comando, controllo e coordinamento delle attività di istituto in Patria ed all’estero, un Reparto Operativo con una competenza territoriale areale, nonché di coordinamento operativo sull’intero territorio nazionale per le indagini di più ampio spessore (a sua volta suddiviso in tre sezioni Antiquariato, Archeologia, Falsificazione e Arte Contemporanea) e, a livello periferico, 12 nuclei, con competenza regionale o interregionale, ubicati a Bari, Bologna, Cosenza, Firenze, Genova, Monza, Napoli, Palermo, Sassari, Torino, Venezia ed Ancona, ed una Sezione a Siracusa, alle dipendenze del Nucleo TPC di Palermo.

  elenco delle sedi territoriali

 

__________________________________________________________________

 

DIREZIONE GENERALE CINEMA E AUDIOVISIVO

 

DIREZIONE GENERALE SPETTACOLO

 

 

RICORSI

 

Avviso Notifica per pubblici proclami disposta dall'Ordinanza n. 5077/2022, pubblicata il 06/07/2022, adottata dal Presidente della Sez. II Quater del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio – Roma, Sez. II Quater, resa nel giudizio R.G. 7563/2022.


Avviso di notifica per pubblici proclami ai fini dell'integrazione del contraddittorio in esecuzione dell'ordinanza del TAR Lazio - Roma - Sez. II Quater n. 5143 del 29.09.2021 - Ricorso n.6505/2021 R.G. , tra Dott.ssa Concetta Restaino c/MiC.

 

Avviso Notificazione per pubblici proclami Disposta dal Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda Quater) la pubblicazione dell’avviso di notifica, del ricorso R.G. n. 1665/2021 - ordinanza n. 2704/2021.

Contenuto inserito il 31-05-2022 aggiornato al 15-07-2022